Consiglio Superiore Lavori Pubblici

  • Decrease font size
  • Default font size
  • Increase font size

NUOVA LINEA GUIDA PER LA QUALIFICAZIONE DI COMPOSITI FIBRORINFORZATI A MATRICE POLIMERICA (FRP)

Nell’ambito di quanto previsto dalle Norme Tecniche per le Costruzioni, e fra le numerose iniziative adottate dal Consiglio Superiore dei LL.PP. finalizzate ad una sempre migliore garanzia della qualità e sicurezza delle opere e delle infrastrutture, sia pubbliche che private, della prevenzione del rischio sismico e della valutazione e messa in…     leggi tutto ...

Home arrow Cosa facciamo arrow Novitą arrow VIGILANZA SUL MERCATO E NEI CANTIERI SU MATERIALI E PRODOTTI DA COSTRUZIONE AD USO STRUTTURALE
VIGILANZA SUL MERCATO E NEI CANTIERI SU MATERIALI E PRODOTTI DA COSTRUZIONE AD USO STRUTTURALE PDF Stampa E-mail

SICURNET - Progetto interministeriale di messa in rete e formazione per la vigilanza e la sicurezza delle costruzioni  

Finanziamento proposte progettuali a valere sulle risorse del programma comunitario “PON Sicurezza”  

Il Consiglio Superiore dei Lavori Pubblici, in considerazione delle specifiche competenze ad esso attribuite nel campo della vigilanza e controllo dei materiali e prodotti da costruzione ad uso strutturale, ed esercitate per il tramite del Servizio Tecnico Centrale  (si vedano ad esempio l’art.11 del D.P.R. 246/93, l’art.9, comma 1 lettera i), del DPR 204/06, il punto 11.1 del DM 14.01.08), ha predisposto e sottoposto al Ministero dell’Interno - a valere sulle risorse del programma comunitario “PON Sicurezza per lo Sviluppo – Obiettivo Convergenza 2007-2013” -  la proposta progettuale SICURNET: Progetto interministeriale di messa in rete e formazione per la vigilanza e la sicurezza delle costruzioni.

Nella seduta del Comitato di Valutazione del 4 agosto 2011, l’Autorità di Gestione del Ministero dell’Interno ha ammesso a finanziamento tale proposta, per l’importo complessivo di 2,3 milioni di euro.

La proposta è rivolta al personale - operante nelle quattro Regioni Obiettivo convergenza - della Guardia di Finanza, degli uffici tecnici delle Regioni Sicilia, Campania, Puglia e Calabria, dei Provveditorati Interr.li alle Opere Pubbliche di Campania-Molise, Puglia –Basilicata e Calabria- Sicilia, nonché – su specifica richiesta, alla luce dell’interesse che la proposta ha suscitato –  dell’’Arma dei Carabinieri.

Più nel dettaglio il progetto, che avrà durata di 24 mesi, è stato suddiviso in due specifici programmi.

Il primo, denominato Sicurnet.1, è finalizzato alla creazione di una piattaforma di conoscenze mediante formazione diretta dei funzionari e tecnici operanti sul territorio delle Regioni Obiettivo Convergenza nel campo della vigilanza – per i prodotti da costruzione ad uso strutturale - sul mercato e nei cantieri. Tale formazione sarà integrata da visite ispettive pilota presso i cantieri e i centri di produzione e/o di lavorazione dei prodotti utilizzati. Si prevede di effettuare, in tal modo, circa 80 interventi ispettivi sul territorio.

Il secondo, denominato Sicurnet.2, è finalizzato alla creazione di una piattaforma tecnologica per il supporto delle attività di controllo e vigilanza sul territorio, utilizzabile sia dalle forze dell’ordine, sia dagli operatori e dai tecnici incaricati nello svolgimento delle suddette attività; la piattaforma suddetta sarà supportata fra l’altro da una banca dati delle opere e delle infrastrutture soggette a sorveglianza.

La finalità principale dell’iniziativa è quella di instaurare un efficace sistema di vigilanza e controlli nel campo dei materiali e prodotti da costruzione ad uso strutturale, al tempo stesso capace di migliorare la sicurezza delle opere e di meglio fronteggiare eventuali fenomeni di infiltrazioni criminali.

Le attività connesse al progetto avranno avvio nel mese di settembre 2011