Consiglio Superiore Lavori Pubblici

  • Decrease font size
  • Default font size
  • Increase font size

COMITATO DI COORDINAMENTO PER LA NORMAZIONE E REGOLAZIONE TECNICA NEL SETTORE DELLE COSTRUZIONI

Il 12 marzo 2019, presso il Consiglio Superiore dei Lavori Pubblici, si è insediato ed ha svolto la prima riunione il “Comitato di Coordinamento per la normazione e regolazione tecnica nel settore delle costruzioni”, composto da rappresentanti del Consiglio Superiore dei Lavori Pubblici, del Consiglio Nazionale delle Ricerche (CNR) e…     leggi tutto ...

Home arrow Cosa facciamo arrow Novitą arrow VIGILANZA SUL MERCATO E NEI CANTIERI SU MATERIALI E PRODOTTI DA COSTRUZIONE AD USO STRUTTURALE
VIGILANZA SUL MERCATO E NEI CANTIERI SU MATERIALI E PRODOTTI DA COSTRUZIONE AD USO STRUTTURALE PDF Stampa E-mail

SICURNET - Progetto interministeriale di messa in rete e formazione per la vigilanza e la sicurezza delle costruzioni  

Finanziamento proposte progettuali a valere sulle risorse del programma comunitario “PON Sicurezza”  

Il Consiglio Superiore dei Lavori Pubblici, in considerazione delle specifiche competenze ad esso attribuite nel campo della vigilanza e controllo dei materiali e prodotti da costruzione ad uso strutturale, ed esercitate per il tramite del Servizio Tecnico Centrale  (si vedano ad esempio l’art.11 del D.P.R. 246/93, l’art.9, comma 1 lettera i), del DPR 204/06, il punto 11.1 del DM 14.01.08), ha predisposto e sottoposto al Ministero dell’Interno - a valere sulle risorse del programma comunitario “PON Sicurezza per lo Sviluppo – Obiettivo Convergenza 2007-2013” -  la proposta progettuale SICURNET: Progetto interministeriale di messa in rete e formazione per la vigilanza e la sicurezza delle costruzioni.

Nella seduta del Comitato di Valutazione del 4 agosto 2011, l’Autorità di Gestione del Ministero dell’Interno ha ammesso a finanziamento tale proposta, per l’importo complessivo di 2,3 milioni di euro.

La proposta è rivolta al personale - operante nelle quattro Regioni Obiettivo convergenza - della Guardia di Finanza, degli uffici tecnici delle Regioni Sicilia, Campania, Puglia e Calabria, dei Provveditorati Interr.li alle Opere Pubbliche di Campania-Molise, Puglia –Basilicata e Calabria- Sicilia, nonché – su specifica richiesta, alla luce dell’interesse che la proposta ha suscitato –  dell’’Arma dei Carabinieri.

Più nel dettaglio il progetto, che avrà durata di 24 mesi, è stato suddiviso in due specifici programmi.

Il primo, denominato Sicurnet.1, è finalizzato alla creazione di una piattaforma di conoscenze mediante formazione diretta dei funzionari e tecnici operanti sul territorio delle Regioni Obiettivo Convergenza nel campo della vigilanza – per i prodotti da costruzione ad uso strutturale - sul mercato e nei cantieri. Tale formazione sarà integrata da visite ispettive pilota presso i cantieri e i centri di produzione e/o di lavorazione dei prodotti utilizzati. Si prevede di effettuare, in tal modo, circa 80 interventi ispettivi sul territorio.

Il secondo, denominato Sicurnet.2, è finalizzato alla creazione di una piattaforma tecnologica per il supporto delle attività di controllo e vigilanza sul territorio, utilizzabile sia dalle forze dell’ordine, sia dagli operatori e dai tecnici incaricati nello svolgimento delle suddette attività; la piattaforma suddetta sarà supportata fra l’altro da una banca dati delle opere e delle infrastrutture soggette a sorveglianza.

La finalità principale dell’iniziativa è quella di instaurare un efficace sistema di vigilanza e controlli nel campo dei materiali e prodotti da costruzione ad uso strutturale, al tempo stesso capace di migliorare la sicurezza delle opere e di meglio fronteggiare eventuali fenomeni di infiltrazioni criminali.

Le attività connesse al progetto avranno avvio nel mese di settembre 2011