PRIMA SEZIONE

Seduta del 28.09.99
Voto n. 344

OGGETTO:
Legge 5.11.1971, n. 1086 – D.M. 3.12.1987, n. 39 – Rinnovo autorizzazione per la produzione in serie controllata di manufatti prefabbricati in c.a.p. prodotti dalla Ditta Europrefabbricati S.r.L. di Castellalto (TE) - Lastre di solaio alveolare in c.a.p. (Presol) H=26.5; 31.5; 41.5; 51.5 cm.
T E R A M O

LA SEZIONE

VISTA la nota n. 44201 del 14 settembre 1999, con la quale il Servizio Tecnico Centrale ha trasmesso, per esame e parere, gli atti relativi all’affare indicato in oggetto;

ESAMINATI gli atti;

UDITA la Commissione Relatrice (D’Antonio, Emmi, Calzona, Nuti, Piccardo)

PREMESSO

La ditta Europrefabbricati. S.r.l., con sede in Castellalto (TE) è titolare di autorizzazione per la produzione in serie controllata per i manufatti prefabbricati in c.a.p. denominati "PRESOL" di spessori H= 26,5 - 31,5 - 41,5 - 51,5 cm.
L’ultimo rinnovo della suddetta autorizzazione è stato rilasciato con decreto n.43470 del 6.2.1998, avente validità fino al 25.11.1998.
Con nota del 3.9.1998, la ditta in questione ha presentato al Servizio Tecnico Centrale istanza di rinnovo per un ulteriore triennio.
Il Servizio Tecnico Centrale, rilevata l’incompletezza della documentazione, ha richiesto, con nota del 9.12.1998, l’integrazione della stessa.
Con successiva nota del 31.5.1999 la ditta ha trasmesso, quindi, la documentazione mancante.
In definitiva, la documentazione agli atti è la seguente:

  • nomina del Direttore dello stabilimento e relativa accettazione dell’incarico;
  • dichiarazione di permanenza delle condizioni tecniche a base della precedente autorizzazione;
  • estratti del registro di produzione, corredati da copia dei certificati di prova rilasciati da un laboratorio autorizzato;
  • schede di controllo sui prodotti finiti;
  • pianta dello stabilimento con indicazione delle principali attrezzature;
  • certificati di taratura per la pressa del laboratorio di controllo interno;
  • certificati di prova sugli acciai impiegati;
  • relazione riassuntiva sull’attività e la produzione nel triennio 1995-1998;
  • certificazione di collaudi statici e di recenti forniture di elementi;
  • dichiarazione circa l’uso esclusivo di acciai qualificati, corredata dall’elenco delle ferriere fornitrici.
Il Servizio Tecnico Centrale, con nota n.44201 del 14.9.1999, ha trasmesso al Consiglio Superiore, per esame e parere, la citata documentazione, accompagnata da una propria relazione istruttoria.

CONSIDERATO

Per quanto attiene l’istanza in esame, si evidenzia quanto segue.
La documentazione è stata trasmessa ai sensi del D.M. 3.12.87 e della relativa circolare esplicativa.
Durante il triennio è stata regolarmente eseguito con esito positivo il controllo di qualità sui materiali utilizzati per la realizzazione dei manufatti di cui si chiede il rinnovo della autorizzazione.
E’ agli atti la dichiarazione di permanenza delle condizioni in base alle quali fu concessa l’autorizzazione.
Per quanto attiene le prove di carico su prototipo, effettuate presso l’Università degli Studi dell’Aquila nel 1994, si ritiene opportuno confermare, in linea generale, quanto già evidenziato da questa Sezione nella trattazione di casi analoghi, sulla necessità - nell’ambito del deposito di manufatti prefabbricati prodotti in serie controllata - che le prove su prototipi siano ripetute periodicamente.
Nel caso specifico, atteso che la documentazione agli atti appare sufficiente per esprimere parere favorevole al rinnovo dell’autorizzazione, si ritiene opportuno che, prima della prossima eventuale istanza di ulteriore rinnovo, la Ditta provveda ad effettuare nuove prove di taglio e flessione sui
manufatti prodotti, accompagnando la documentazione di prova con i relativi certificati di prova dei materiali effettivamente adoperati per il confezionamento dei manufatti.
Infatti, si evidenzia l’opportunità che, in futuro, tutte le prove di carico presentate dai produttori di manufatti prefabbricati sui relativi componenti siano accompagnate anche da specifiche prove di resistenza sui materiali (calcestruzzo ed acciaio) effettivamente impiegati nella produzione dei prototipi sottoposti a prova.

Tutto ciò premesso e considerato la Sezione, all’unanimità

E’ DEL PARERE

che si possa concedere alla ditta Europrefabbricati S.r.L. il rinnovo dell’autorizzazione alla produzione in serie controllata dei seguenti manufatti: Lastre di solaio alveolare in c.a.p. "PRESOL" con spessori H=26,5 - 31,5 - 41,5 - 51,5;
che detta autorizzazione debba avere validità pari a tre anni a far data dal 25.11.1998;
che all’atto dell’eventuale nuova istanza di rinnovo, la documentazione relativa, oltre a quanto esplicitamente richiesto dal D.M. 3.12.87 e successiva circolare ministeriale, debba comprendere anche i risultati di nuove prove di carico su prototipo aggiornate, effettuate su un campione significativo della produzione, complete di una relazione tecnica interpretativa redatta sulla base dei criteri indicati da questa Sezione nel voto 611 del 4.01.95 e della lettera circolare 41044 del 14.12.95, già a suo tempo trasmessa a tutti i produttori di manufatti prefabbricati in serie controllata.
che le stesse prove di carico siano corredate da specifiche prove di resistenza sui materiali (calcestruzzo ed acciaio) effettivamente impiegati nella produzione dei prototipi sottoposti a prova.