Comitato Speciale

Il Comitato Speciale

Istituito con il decreto-legge n. 77 del 31 maggio 2021 presso il Consiglio superiore dei  lavori  pubblici, al fine di rendere i pareri sui progetti di fattibilità tecnica ed  economica  (PFTE) di lavori pubblici di competenza  statale,  o  comunque  finanziati  per almeno il 50 per cento dallo Stato, di importo pari  o  superiore  ai 100 milioni di euro.

Il Comitato speciale presieduto dal Presidente del Consiglio superiore dei lavori pubblici e composto da sette dirigenti di livello  generale  in  servizio  presso  le amministrazioni dello Stato, designati dal Presidente  del  Consiglio dei Ministri e dai rispettivi Ministri, tre rappresentanti designati dalla Conferenza unificata, tre rappresentanti designati dagli  Ordini  professionali, tredici esperti scelti fra docenti universitari di  chiara  ed acclarata competenza, un magistrato amministrativo, con qualifica di consigliere, un consigliere della Corte dei conti e un avvocato dello Stato.

Il Presidente del Comitato speciale è coadiuvato dalla segreteria tecnica del Comitato Speciale.

Per lo svolgimento dell’attività  istruttoria  del  Comitato speciale e' istituita,  presso  il  Consiglio  Superiore  dei  lavori pubblici, una struttura di supporto ,  cui  e' preposto un dirigente di livello generale e composta da  un  dirigente  di  livello  non generale, e da dieci unita' di personale di livello non  dirigenziale, individuate tra il personale di ruolo delle pubbliche amministrazioni.

Ai fini della realizzazione degli interventi indicati nell'Allegato IV e Allegato IV-bis al presente decreto, il progetto di fattibilità tecnica ed economica è trasmesso, a cura della stazione appaltante, al Consiglio superiore dei lavori pubblici per l'espressione del parere (di cui all'articolo 48, comma 7, del presente decreto).

Allegato IV  (Articolo 44) 

  • Realizzazione asse ferroviario Palermo-Catania-Messina;
  • Potenziamento linea ferroviaria  Verona  -  Brennero  (opere  di adduzione);
  • Realizzazione della linea ferroviaria Salerno-Reggio Calabria;
  • Realizzazione della linea ferroviaria Battipaglia-Potenza-Taranto;
  • Realizzazione della linea ferroviaria Roma-Pescara;
  • Potenziamento della linea ferroviaria Orte-Falconara;
  • Realizzazione  delle  opere di derivazione della Diga di Campolattaro (Campania);
  • Messa in sicurezza  e  ammodernamento del sistema idrico del Peschiera (Lazio);
  • Interventi di potenziamento delle infrastrutture  del Porto di Trieste (progetto Adriagateway);
  • Realizzazione della Diga foranea di Genova.
     

Allegato IV-bis (Art. 44-bis)  Semplificazioni delle procedure per la realizzazione degli interventi autostradali di preminente interesse nazionale   

  • 1) A1 - Riqualifica Barberino-Calenzano
  • 2) A11 - Firenze-Pistoia (Lotti 1 e 2)
  • 3) A14 - Bologna-dir. Ravenna
  • 4) A1 - Incisa-Valdarno (Lotti 1 e 2)
  • 5) A1 - Milano Sud-Lodi
  • 6) Gronda di Genova
  • 7) A14 - Passante di Bologna
  • 8) A13 - Bologna-Ferrara
  • 9) A13 - Monselice-Padova
  • 10) A1 - Tangenziale di Modena
  • 11) A14 - Opere compensative di Pesaro - altre bretelle
  • 12) A1 - Prevam Toscana (A2, A1+A3)

Organigramma

Presidente del Comitato

Ing. Massimo Sessa

Segreteria tecnica del Comitato Speciale

Struttura di supporto del Comitato Speciale

Ing. Andrea Ferrante – Dirigente Generale

Ing. Michele Franzese - dirigente

 


DOCUMENTI SCARICABILI

Linee Guida PFTE

Determine Motivate (Pareri)

 

Immagine
comitato speciale